Questo sito utilizza cookies per avere la migliore esperienza utente. Se si continua a navigare si stanno dando il vostro consenso. Maggiori informazioni QUI!
Ok
Pau d'arco 100g (corteccia) Visualizza ingrandito

Pau d'arco 100g (corteccia)

Nuovo prodotto

Pau d'arco 100g (corteccia)

Maggiori dettagli

Nessun punto fedeltà per questo prodotto.


2,95 € tasse incl.

Dettagli

Pau d'arco 100g (corteccia)



Albero originario del Sud America che può raggiungere i 45 metri di altezza e due metri di diametro. La parte interna della corteccia è quella con proprietà medicinali. Popolarmente noto come Lapacho o Pau d'Arco (Tabebuia adenophylla), è stato usato per secoli dall'etnomedicina per le sue proprietà antinfiammatorie, antivirali e antibatteriche. Questo albero cresce solo in aree con un alto contenuto di ozono nell'aria, con aumenti di ioni negativi nell'area e privi di contaminazione.

Composizione biochimica

Il suo potenziale medicinale è dovuto al suo contenuto in lapacholo, un naftochinone, isolato nel 1858. L'adenofilla dalla corteccia di Tabebuia contiene un gran numero di sostanze chimiche specifiche come i quinoidi: antrachinoni, furanonaphthoquinone, lapachones e naphthoco documentato.

Proprietà clinico-terapeutiche. Meccanismi d'azione

Oggi ampiamente riconosciuto per l'etnomedicina e la moderna fitoterapia. Ha una vasta bibliografia, per centinaia di anni, come antibiotico naturale e antivirale per problemi di malattia grazie ai suoi complessi.

Antinfiammatorio: il B-Lapachone è un chinino naturale, che presenta un certo rischio come sostanza antinfiammatoria. Effetto paragonabile al fenilbutazone. Effetto antiulcerogenico.

Immunostimolante come, l'estratto metanolico della corteccia di Lapacho o Pau d'Arco ha richiesto "in vitro" di aumentare la risposta fagocitaria dei macrofagi del 25%. Secondo H. Wagner, questi test indicano che ci sono dosi minime di naftochinoni per ottenere un effetto immunostimolante.

Antivirale: potenziale effetto adiuvante nel trattamento dell'AIDS. L'azione degli idrossi-naftochinoni si è dimostrata attiva contro vari virus influenzali. A sua volta, il lapacholo ha dimostrato di essere attivo contro il virus di Epstein e il virus dell'herpes simplex (I e II), interferendo con i meccanismi enzimatici per la sua replicazione. Polio, stomatite, retrovirus.

È raccomandato per raffreddori, altre infezioni respiratorie superiori.

Antibatterico: attività antimicrobica in vitro:

Lapacholo: attività inibitoria su stafilococchi e streptococchi, antimalarico e antitrypanosomal.

Lapachona: attività antimicrobica contro Bacillus subtilis, Staphylococcus aureus, Salmonella typhimurium e Cándida albicans, Leishmania.

Efficace antimalarico, superiore alla clorochina e al chinino in vitro.

Potenziale come antifungino: i naftochinoni hanno una forte attività fungicida e battericida. Forniscono una grande attività protettiva per la pelle e sono ampiamente utilizzati in dermatologia. Per problemi di pelle, come dermatiti e psoriasi. Schistosoma mansoni.

Altri benefici clinico-terapeutici

  • Ipotensivo lassativo ipoglicemico
  • Grande capacità di disintossicare il corpo (fegato, reni, tratto intestinale).
  • È uno dei composti naturali più utilizzati in tutto il mondo per trattare la candidosi sistemica.
  • Considerato anche un ottimo antiossidante vegetale per il suo contenuto in Q10 e flavonoidi.
  • Oltre a calcio, ferro e potassio, nella corteccia troviamo oligoelementi molto necessari per il corpo come: stronzio, bario, iodio e boro.
  • Il suo contenuto di ferro si distingue per essere facilmente assorbito (colloidale), essendo un potente tonico rivitalizzante, in grado di aumentare il suo contenuto di emoglobina e il numero di globuli rossi.

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Pau d'arco 100g (corteccia)

Pau d'arco 100g (corteccia)

Pau d'arco 100g (corteccia)